Phitofilos: le novità del Sana 2017

I prodotti Phitofilos rispondono all’esigenza di chi intende prendersi cura dei propri capelli naturalmente e senza compromessi. I nostri ingredienti principali sono natura e esperienza perché siamo convinti che se è vero il detto siamo ciò che mangiamo allora è vero anche che siamo ciò che ci spalmiamo!

Parlare di “Phitofilos” per me è solo un piacere, i loro prodotti sono stati il mio primo incontro soddisfacente con il mondo della eco-cosmesi e non hanno smesso di esserlo oggi, anzi a mio giudizio le novità lanciate con il Sana 2017 sono decisamente interessanti e assolutamente da provare.

L’Azienda

Innanzitutto, inizio con il presentarVi brevemente l’Azienda “Phitofilos”, il cui nome nasce dall’incontro tra il mondo delle piante (Phito) e quello dell’amore per la conoscenza (Filosophia).

Nata come Azienda Green nel settore europeo della cosmetica naturale, “Phitofilos” si occupa principalmente della formulazione di prodotti naturali per la colorazione, la cura ed il benessere del capello, a base di polveri di erbe e cosmetici naturali.

Informazione, controllo sulla qualità delle materie prime e sui processi produttivi, trasparenza e serietà, rappresentano per “Phitofilos” un dovere in primis verso i consumatori che decidono di intraprendere un percorso verso il mondo della eco-cosmesi.

Non a caso:

  • le erbe e le miscele sono analizzate per garantire la completa assenza di metalli pesanti aggiunti, sono al 100% naturali e non contengono additivi chimici (conservanti, picramato, ect);
  • i prodotti sono passati al vaglio di attenti controlli di resistenza al tempo per certificarne il PAO,
  • le erbe e miscele sono valutate nella loro stabilità chimica e microbiologica attraverso test condotti sul prodotto, al fine di desumerne la capacità di resistenza all’inquinamento microbiologico indotto dal contatto occasionale con agenti esterni;
  • le linee di eco-bio cosmesi sono certificate AIAB, Nickel Tested <1 ppm, dermatologicamente testate e non contengono glicole, siliconi, SLES, oli minerali e parabeni.

La mission aziendale di “Phitofilos” è guidare il consumatore finale od il professionista al corretto utilizzo dell’hennè, delle erbe tintorie e più in generale dei trattamenti vegetali  che propongono e per farlo garantiscono ai clienti un servizio di supporto a distanza (tramite messaggio alla pagina fb od e-mail) che ho avuto modo di apprezzare agli esordi del mio passaggio all’ eco-bio, quando mi era sorto il dubbio sul possibile utilizzo dello shampoo all’hennè su capelli tinti chimicamente e sono stata rapidamente rassicurata in proposito.

Ma questo è solo uno dei tanti motivi che mi spingono ad usare i loro prodotti, l’altro,  per me non è meno importante è il rispetto: grazie ai frequenti contatti a distanza con il titolare di “Phitofilos”, che ho conosciuto finalmente al Sana, ho imparato ad apprezzare l’impegno, la serietà e l’etica che stanno dietro ad uno dei tanti marchi di eccellenza italiani e che mi portano a privilegiarlo nelle mie scelte di consumatore, senza considerare che ai miei capelli piacciono quasi tutti i loro prodotti.

I prodotti

Volevo quindi parlarvi brevemente di alcuni prodotti della nuova linea “Phitofilos” lanciata in occasione del Sana 2017 che ho avuto modo di provare in anteprima e precisamente di: Balsamo leggero, spray anticrespo, spuma tenuta morbida e cristalli vegetali.

Balsamo leggero

phitofilos-pura-balsamo-leggero-con-proteine-della-quinoa

  • Balsamo leggero con le proteine della Quinoa
  • Linea PURA
  • Formato 200 ml
  • Prezzo 12,70
  • PAO: 6M

Ingredienti: Aqua [Water], Cetyl alcohol, Stearyl alcohol, Hydrolyzed quinoa, Camelia sinensis leaf extract (*), Malva sylvestris (Mallow) flower/leaf extract (*), Althaea officinalis root extract (*), Lactic acid, Glycerin, Tocopherol, Dipalmitoylethyl hydroxyethylmonium methosulfate, Benzyl alcohol, Behenamidopropyl dimethylamine, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Parfum [Fragrance]** (* da agricoltura biologica ** senza allergeni)

Balsamo particolarmente adatto a capelli ricci o che tendono a sporcarsi facilmente. La sua formula districa e nutre senza appesantire. Ricco di ingredienti vegetali da agricoltura biologica (proteine della Quinoa, Tè verde, Altea, Malva) che rendono la capigliatura soffice e leggera. Profumazione senza allergeni.

Prodotto certificato AIAB, Nickel Tested <1 ppm e dermatologicamente testato. Vegan.

Consigli d’uso: Applicare dopo lo shampoo sui capelli umidi eliminando l’eccesso d’acqua. Risciacquare. Il Balsamo Leggero Phitofilos può anche essere utilizzato come maschera lasciandolo agire per circa 10 minuti prima di procedere al risciacquo. È possibile applicare il prodotto anche sul cuoio capelluto.

 

Spray anticrespo

brio-spray-anticrespo-con-altea

  • Spray condizionante per capelli crespi con Altea Biologica
  • Linea BRIO
  • Formato 100 ml
  • Prezzo 11,90
  • PAO: 6M

Ingredienti: Aqua [Water], Glycerin, Lauryl lactate, Behenamidopropyl dimethylamine, Althaea officinalis root extract (*), Linum usitatissimum (Linseed) seed oil (*),Medicago sativa (Alfalfa) extract (*), Hamamelis virginiana (Witch hazel) leaf extract (*), Panicum miliaceum (Millet) seed extract (*), Oryza sativa (Rice) extract (*), Urea, Tetrasodium glutamate diacetate, Propanediol (no OGM), Phenethyl alcohol, Lactic acid, Undecyl alcohol, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance]** (* da agricoltura biologica ** senza allergeni)

Presentazione del prodotto: Lo Spray Anticrespo Phitofilos è un prodotto formulato specificatamente per condizionare i capelli crespi, secchi, trattati e ribelli. Ammorbidisce e aiuta lo styling sia dei capelli lisci che ricci senza ungere né appesantire. Ricco di ingredienti vegetali da agricoltura biologica (Altea, Riso, Erba Medica, Semi di Lino, Miglio, Amamelide) che donano morbidezza e luminosità svolgendo un’efficace azione anticrespo. Protegge inoltre i capelli dagli agenti atmosferici. Profumazione senza allergeni.

Prodotto certificato AIAB, Nickel Tested <1 ppm e dermatologicamente testato. Vegan.

Consigli d’uso: Vaporizzare sui capelli umidi e tamponati distribuendo in maniera uniforme prima di procedere all’asciugatura. È possibile utilizzare il prodotto anche sui capelli asciutti. Agitare prima dell’uso. 

 

Spuma tenuta morbida

phitofilos-spuma-tenuta-morbida

  • Spuma Tenuta Morbida con Proteine della Soia
  • Linea BRIO
  • Formato 150 ml
  • Prezzo: 12,60
  • PAO: 6M

Ingredienti: Aqua [Water], Sodium polyitaconate, Cocamidopropyl betaine, Sodium cocoyl sarcosinate, Hydrolyzed soy protein, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract (*), Medicago sativa (Alfalfa) extract (*), Hamamelis virginiana (Witch hazel) leaf extract (*), Panicum miliaceum (Millet) seed extract (*), Oryza sativa (Rice) extract (*), Glycerin, Lactic acid, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance]** (* da agricoltura biologica ** senza allergeni)

Presentazione del prodotto: Mousse dalla tenuta morbida, ideale per lo styling dei capelli ricci e mossi. Effetto naturale e duraturo, senza incollare. Phitofilo ha scelto i migliori ingredienti vegetali da agricoltura biologica (proteine della Soia, Riso, Erba Medica, Semi di Lino, Miglio e Amamelide) per donare luce e morbidezza alla chioma. Profumazione senza allergeni.

Prodotto certificato AIAB, Nickel Tested <1 ppm e dermatologicamente testato. Vegan.

Consigli d’uso: Distribuire dolcemente la quantità di spuma necessaria (1/2 noci) in maniera uniforme sui capelli lavati e tamponati. Pettinare e procedere con la consueta asciugatura. Per un risultato ottimale è raccomandabile non eccedere con la quantità applicata. Si consiglia l’uso del diffusore. Agitare prima dell’uso.

 

Cristalli Vegetali

phitofilos-cristalli-vegetali

  • Cristalli vegetali con Semi di Lino
  • Linea BRIO
  • Formato: 50 ml
  • Prezzo 12,90
  • PAO: 6M

Ingredienti: Aqua [Water], Glycerin, Betaine, Dicaprylyl ether, Undecane, Myristyl lactate, Sodium cocoyl sarcosinate, Jojoba esters, Cetearyl alcohol, Tridecane, Linum usitatissimum (Linseed) seed extract (*), Acacia decurrens flower cera [Acacia decurrens flower wax], Helianthus annuus seed cera [Helianthus annuus (Sunflower) seed wax], Hydrolyzed soy protein, Vegetable (Olus) oil, Glyceryl oleate, Sodium hyaluronate, Decyl glucoside, Mannitol, Urea, Xanthan gum, Sodium cetearyl sulfate, Fructose, Glycine, Sodium lactate, Inositol, Lactic acid, Tocopherol, Sodium PCA, Niacinamide, Polyglycerin-3, Benzyl alcohol, Lecithin, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Parfum [Fragrance]** (* da agricoltura biologica ** senza allergeni)

Presentazione del prodotto: Cristalli 100% di origine vegetale dalla texture cremosa: l’alternativa naturale ai siliconi. Disciplina e setifica. Ideale per capelli crespi, danneggiati, trattati e con doppie punte. Ricco di ingredienti vegetali da agricoltura biologica (Semi di Lino, Jojoba, proteine della Soia, cera di Semi di Girasole, cera di Mimosa) che rivitalizzano lo stelo, donando luce e compattezza alla chioma.

Consigli d’uso: Applicare su punte e lunghezze. Se utilizzato prima della asciugatura protegge dal calore di phon e piastra. Sui capelli asciutti lucida e ammorbidisce. Agitare prima dell’uso.

Piccola osservazione sull’INCI

Come potrete facilmente notare la profumazione dei prodotti in questione non è data dall’utilizzo di oli essenziali, perché, come correttamente insegna Zago, inventore del Bio Dizionario (che potete leggere sul suo nuovo forum Ecobiocontrol), gli oli essenziali, alla luce delle crescenti evidenze scientifiche, possono rivelarsi pericolosi per l’uomo, l’ambiente e gli organismi acquatici, tanto che molte Aziende stanno avviando un processo di abbandono degli stessi in un ottica di maggior eco-sostenibilità che, come consumatore ed animalista, apprezzo indubbiamente: complimenti “Phitofilos”.

La mia opinione

Venendo finalmente al dunque, vi volevo raccontare le mie impressioni con questa nuova linea “Phitofilos” che mi sono portata al mare e che quindi ho usato in condizioni non proprio ottimali, lavaggio dei capelli quasi ogni giorno, esposizione al sole, bagni in acqua salata e visita alle terme, una vera e propria prova del nove.

Inizio ovviamente con il descrivere i miei capelli che oserei definire “difficili” a dir poco: chi mi conosce lo sa perfettamente, i miei capelli – ricci, vagamente tendenti all’afro, ma solo in alcune occasioni (ho un 3A e mamma afro), tendenzialmente secchi, come quasi tutti i ricci, sottilissimi nonostante l’hennè, a bassissima porosità e quasi mai crespi – tendono a rifiutare molti prodotti che le altre ragazze stra amano (sigh quanti acquisti inutili), soprattutto se contenenti oli o glicerina.

A questi ingredienti, infatti, i miei ricci capricciosi reagiscono in due modalità differenti, a seconda dei giorni e senza alcun preavviso: o si seccano a dismisura, tanto da dover fare il co-wash e un bel impacchino idratante il giorno dopo (nel mentre tampono con una crema mani bella ricca), oppure si appesantiscono di brutto, tanto da dover rilavare immediatamente.

Quel che si dice una passeggiata di salute ….

Ed ovviamente così è stato con spray e cristalli liquidi che non mi sento di recensire per onestà intellettuale, ma che al contrario consiglierei senza dubbio alcuno a chi ha i capelli tendenti al crespo o necessita, nel caso dei cristalli liquidi, di un buon termoprotettore eco-bio, magari utilizzato con il metodo LOC.

Vi parlerò invece brevemente del balsamo e della spuma che ho adorato.

Il balsamo leggero è qualcosa di meraviglioso, ha un profumo delicato, che purtroppo a causa della bassa porosità sui miei capelli non persiste affatto dopo il lavaggio, ma che ti dà immediatamente l’idea di una coccola gradita mentre lo applichi. Nonostante il nome, dispone di un elevato potere districante e mi agevola la pettinatura dei capelli post hennè, inoltre, proprio perché leggero, non mi appesantisce in alcun modo il boccolo, anzi mi aiuta al contrario a definirlo al meglio. Inutile dire che lo amo.

La spuma tenuta morbida è un leave-in favoloso che mi aiuta a definire il riccio senza irrigidirlo, ammetto che è la prima spuma eco-bio che utilizzo, ma non ho trovato nessuna difficoltà nel dosarla correttamente.

Per la definizione del boccolo post shampoo preferisco abbinarla al gel di semi di lino preparato in casa, perché i miei capelli stra secchi necessitano assolutamente di una componente idratante, od alla gelatina all’hennè della linea VegetAll “Phitofilos” che mi aiuta a mantenere i riflessi regalati dall’hennè, mentre nei giorni successivi al lavaggio la utilizzo da sola, semplicemente applicandola sul palmo delle mani bagnate per poi eseguire lo scrunch per riprendere il boccolo dopo il riposo, utilizzata in questo modo trovo che sia perfetta perché non irrigidisce il capello in alcun modo.

Si tratta indubbiamente di prodotti di cui consiglio l’acquisto.

 

Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...