Rigenerazione capillare: un segreto professionale

Oggi vi propongo un fantastico trattamento professionale da ripetere a casa che mi ha raccontato Damiano, proprietario insieme a Cinzia, di un bellissimo salone di Vasto (Cinzia Parrucchieri).

La procedura di questo trattamento rigenerante e nutriente, adatto ad ogni tipo di capelli va effettuato sui capelli puliti, umidi ben tamponati (effettuate il lavaggio come di consueto e usate un asciugamano in microfibra per assorbire l’ccesso di acqua).

Perchè puliti?

Perchè lo shampoo apre la squama e permette la penetrazione dell’olio e l’acqua residua contrasta l’igroscopia dell’olio.
Procedimento:

Per un capello di media lunghezza, va preparato un mix di oli pari a 50ml:

  • 10ml di olio di ricino
  • 10ml di olio di cocco o di vinaccioli
  • 10ml di olio di jojoba
  • 10ml di olio di argan
  • 10ml di olio di avocado

Il mix va inserito in uno spargishampoo.

Dividere ora la testa in 4 settori, cioè semplicemente in 4 macro ciocche.

Con lo spargishampoo (o con un pennellino), andare a ungere le ciocche, avendo l’accortezza di non toccare ASSOLUTAMENTE la cute.

Damiano consiglia di tralasciare 2-3cm, ma personalmente, se non siete pratiche, iniate a livello delle spalle, toccando leggermente con meno olio la parte superiore onde non ungere assolutamente la cute.

A questo punto, bagnare un asciugamano, strizzarlo e scaldarlo nel microonde per un minuto.

Avvolgere i capelli e tenere in posa 10 minuti.

A questo punto prende una maschera capelli e spalmare sui capelli unti di olio per assorbire l’eccesso di olio.

Attendere altri 10 minuti.

A questo emulsionare con un po’ di acqua cercando di formare una sorta di schiumetta bianca (come con lo shampoo).

Sciacquare benissimo con acqua tiepida e se serve, perchè dovete districare, applicate un balsamo o una crema.

Finalizzate con il risciacquo acido (qui la descrizione di come effettuarlo) per chiudere la squama.
Vedrete i capelli risplendere di luce propria, rigenerati dal bagno caldo di oli.

Per renderlo ancora più efficace, potete anche scaldare gli oli a bagnomaria ed applicarli tiepidi.

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...