AROMATERAPIA

PicsArt_02-18-02.39.14Che cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia è una pratica olistica che agisce su processi fisici, mentali e spirituali attraverso l’uso di oli essenziali. Tra le cosiddette terapie complementari, l’aromaterapia è una delle più conosciute e in ascesa in tutto il mondo. Il suo valore terapeutico è sempre più apprezzato da ricercatori e medici.

Benefici e controindicazioni dell’aromaterapia

Attraverso la percezione degli odori, l’aromaterapia coinvolge la sfera dell’emotività, la memoria, la sensibilità e tutte le aree cognitive correlate, oltre al sistema endocrino e quello immunitario.L’aromaterapia sfrutta le proprietà antisettiche, antitossiche, cicatrizzanti, antiparassitarie, antireumatiche, tonificanti e stimolanti delle essenze.

D’altro canto, ci sono anche delle controindicazioni per gli oli. Essendo sostanze molto forti e potenti, possono condurre a reazioni allergiche, a danni al sistema renale, effetti allucinatori, convulsioni, irritazioni, rossore, prurito, fino addirittura allo shock.

Per chi è utile

L’aromaterapia è in grado di curare molte malattie e sintomi. Le essenze sono indicate nel trattamento dei disturbi della pelle, come disinfettanti o pulizia per le ferite; in casi di infezioni micotiche, per le ustioni e le ferite in quanto velocizzano la cicatrizzazione, aiutano a combattere le smagliature e tengono lontani molti insetti.

L’aromaterapia, per quel che concerne il sistema circolatorio e osteoarticolare, è in grado di migliorare la circolazione e ottenere un’azione antidolorifica. Le essenze sono indicate per curare la tosse, il mal di gola, il raffreddore, infiammazioni a carico dei bronchi come l’asma.

Alcuni oli influenzano il ciclo mestruale, la quantità e la qualità del latte materno o gli organi sessuali. La terapia principale è quella del massaggio.

L’aromaterapia nei disturbi dell’umore

I recettori nel naso trasformano gli odori in impulsi elettrici trasmessi al sistema limbico del cervello, sede delle emozioni e degli istinti, pertanto l’aromaterapia può agire direttamente sull’umore delle persone, senza passare per la mente razionale, senza quindi essere filtrata dal pensiero. Vi sono già alcuni studi scientifici incoraggianti circa l’aromaterapia per i disturbi dell’umore che mostrano l’efficacia del trattamento in casi clinici severi, come ad esempio l’Alzheimer.

Tenendo sempre presente che ogni trattamento in aromaterapia va seguito da un professionista, vediamo alcuni oli essenziali utili per i disturbi dell’umore anche a livelli non patologici.

I rimedi dell’aromaterapia per i disturbi dell’umore che possiamo sperimentare facilmente anche da soli, per inalazione, includono: bergamotto, salvia sclarea, geranio, arancio amaro (e agrumi in generale), lavanda.

L’inalazione è l’applicazione più diretta e immediata, per questa ragione, in aromaterapia sottile, gli olii essenziali vengono impiegati per riequilibrare la sfera psichica ed emozionale.

Le applicazioni in questo ambito possono essere la diffusione ambientale, i bagni aromatici, i suffumigi, saune.

Una volta inalati raggiungono i polmoni, penetrano nei capillari posti sotto la loro superficie e, attraverso questi, si diffondo nei vasi sanguigni maggiori, che le distribuiscono a tutto l’organismo.

Quindi quali sono i modi per diffodere i nostri amati OE nell’ambiente?

Il Bruciatore di oli a candela, ma scaldando l’olio ne altera le proprietà, e il diffusore elettrico.

Io prediligo il Diffusore Elettrico, ogni stanza a casa mia ne ha uno, perché non scalda gli oli ma crea un vapore freddo che mantiene le proprietà degli OE inalterati.

Non vi posso dire quante gocce per quantità di acqua perché dipende sempre dalla purezza dell’olio e dalla pianta da cui è stato estratto. Quindi…..sperimentate!

 



 

 

Annunci

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. biobellezzanatura ha detto:

    Anch’io ho un diffusore per aromaterapia. Ho provato praticamente tutti i profumi possibili 😄 da quelli per la serenità, a quelli per rilassare… Lo accendo ogni sera… In salazzz

    Mi piace

  2. Alice ha detto:

    Accendo il fornellino quasi tutte le sere. Il mio preferito: olio 31 Just oppure olio geranio!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...