Quantic Licium, detergente intimo

il

Il legame fra la cura di sè e il rispetto per il Pianeta.

Prodotti ecologici e biologici, 100% made in Italy, 100% formulati con amore!

Oggi cambieremo decisamente argomento per presentarvi una linea relativamente nuova ed un prodotto che sto decisamente amando: il detergente intimo di QLicium.

L’Azienda

Quantic Licium nasce nel 2016 da un’idea di Martina e Francesca, due giovani imprenditrici toscane che, dopo anni di esperienza nella loro bioprofumeria, hanno deciso di trasformare i sogni in realtà, dando vita ad una nuova linea ecobio composta da prodotti basilari altamente “performanti”, adatti a tutti e dai prezzi più che accessibili.

Nasce così l’idea di una linea che possa essere vista come un filo conduttore (licium per l’appunto) per tutti coloro che volessero fare una scelta consapevole per il proprio benessere nell’ottica di un stile di vita più sostenibile per il mondo che ci circonda.

Una linea strutturata in 9 referenze: un detergente purificante Limone e Tea Tree, un detergente riequilibrante per pelli sensibili Ribes e Camomilla, un detergente intimo Propoli e Pompelmo, uno shampoo doccia Agrumi e Finocchio, un bagno doccia Antiossidante Frutti di Bosco e Limone, una crema corpo Antiossidante ai Frutti di Bosco e Limone, un balsamo per capelli Rivitalizzante Cocco e Ginseng, una crema mani Frutti di Bosco e Limone e un trattamento per unghie Rinforzante e Lucidante.

Linea che si avvale della certificazione CQ Certificazioni Cosmesi e della certificazione AIAB che, come ben sappiamo, garantisce il rispetto di un disciplinare specifico ed una serie di buone pratiche, prime fra tutti l’utilizzo di prodotti provenienti da agricoltura biologica certificata e l’assenza di materiali non sostenibili dal punto di vista ecologico, sia nel prodotto che nell’imballaggio.

L’intera linea è inoltre dermatologicamente testata nonchè nichel tested > 1 PM ed è pertanto perfetta per la mia pelle delicata.

Veramente geniale poi la scelta dell’Azienda di proporre i loro cosmetici in differenti formati, formato mini (75 ml) e formato medio o maxi (200 ml e 500 ml).

Personalmente ad oggi sto utilizzando il detergente intimo e la crema mani, che trovo veramente ottimi, ma vi volevo parlare del primo perché a mio giudizio è un prodotto troppo spesso sottovalutato dalle blogger che conosco ed invece sceglierlo correttamente è fondamentale.

Premessa

Prima di guardare da vicino il prodotto, sarebbe anche il caso di ricordate i passi fondamentali della corretta igiene intima esterna, info come al solito da mypersonaltrainer.

Presupposto fondamentale: mai alternare il pH, che, durante l’età fertile, è leggermente acido (compreso tra 3,5 e 4,5), mentre in menopausa la produzione di estrogeni diminuisce e il pH diventa quasi neutro, intorno al 6, e che tale deve essere mantenuto, utilizzando prodotti appositamente testati per l’area in questione (con pH intorno a 3,5 – 5,5), biologici certificati possibilmente aggiungo io.

Cioè significa anche che, in assenza di patologie specifiche, per le quali ovviamente bisogna affidarsi al medico e seguire scrupolosamente le sue indicazioni, è bene evitare assolutamente di utilizzare per l’igiene intima il sapone (sia di Marsiglia che di Aleppo), come leggo spesso in giro (e giuro mi vengono i brividi), dato il suo pH alcalino (pH > 7), Zago come al solito docet!.

Ovviamente, del pari sarebbe bene evitare di utilizzare per l’igiene intima il detergente utilizzato per la doccia perché troppo aggressivo per l’area specifica.

Altra cosa importante è il quantum: eccedere con l’igiene intima è negativo quanto non lavarsi affatto, perché andrebbe a sgrassare eccessivamente la pelle delicata di questa area, rendendola secca e priva di elasticità.

Regola che vale anche durante il mestruo: mai essere eccessivi nei lavaggi per non alterare l’acidità della pelle e privilegiare sempre detergenti delicati con il corretto pH.

E forse non lo sapete ma è altrettanto importante sciacquare alla perfezione il detergente ed assicurarsi di asciugare del tutto l’area, logicamente utilizzando con estrema delicatezza un asciugamano in fibre naturali e non sintetiche (ad uso personale e mai condiviso) e se necessario aiutandosi con l’aria tiepida del phon (non ridete è un consiglio che molti medici danno per evitare l’eccessiva umidificazione dei genitali esterni).

Ricordatevi anche di limitare il più possibile collants e pantaloni eccessivamente stretti e di privilegiare biancheria intima di cotone, meglio se non colorata, abolendo i materiali sintetici come il nylon.

Il detergente intimo Quantic Licius

Ciò detto, possiamo parlare di QLicius come di un detergente ad azione purificante ed emolliente, in cui l’estratto di Semi di Pompelmo, l’olio essenziale di Timo e la Propoli conferiscono un’equilibrata azione antisettica, mentre l’estratto di Aloe e l’olio essenziale di Lavanda rendono la pelle lenita ed idratata.

I tensioattivi vegetali utilizzati sono molto delicati ed abbinati all’olio essenziale di Menta rinfrescano, rispettano il pH delle zone intime e coadiuvano la risoluzione di piccoli problemi genitali sia femminili che maschili.

Come detto, il prodotto è dermatologicamente testato, anche al nickel, ed è perfetto per le pelli delicate.

Il consiglio di utilizzo è ovviamente semplicissimo: diluire una piccola quantità di prodotto in acqua e procedere con la detersione intima.

Ed ecco nel dettaglio l’INCI: Aqua [Water], Sodium Cocoyl Sarcosinate, Cocamidopropyl Hydroxysultaine, Sodium Chloride, Coco-glucoside, Glyceryl Oleate, Aloe Barbadensis leaf extract*, Citrus Grandis (Grapefruit) peel extract, Propolis extract*, Mentha piperita (Peppermint) oil, Lavandula angustifolia (Lavender) oil, Thymus vulgaris (Thyme) flower/leaf oil, Cocamidopropyl betaine, Glycerin, Lactic acid, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Linalool, Limonene.

*da Agricoltura Biologica / Organically produced ingredient

Leggendo l’INCI si nota facilmente la presenza di oli essenziali, che come saprete possono contenere degli allergeni, nel caso specifico in particolare spicca l’olio essenziale di menta che risulta nel Nuovo BioDizionario (UNICO riferimento attendibile in merito) in rosso, colorazione utilizzata da Zago per segnalare la necessità di prestare attenzione per tutti i soggetti potenzialmente allergici o più sensibili di altri in caso di utilizzo, ma che non deve essere letta come una condanna in toto all’ingrediente.

L’olio essenziale di menta piperita, infatti, in alcuni soggetti predisposti e quindi più sensibili di altri, soprattutto se utilizzato in alte concentrazioni (circostanza che non riguarda è bene precisarlo questo prodotto), potrebbe risultare irritante e/o provocare allergie. Per contro, questo olio essenziale presenta notevoli capacità rinfrescanti, purificanti, antisettiche ed antipruriginose e si rivela utile anche nel trattamento delle dermatosi.

Come ben saprete, io conosco ed utilizzo l’aromaterapia, e sinceramente, pur avendo pelle sensibile, preferisco nettamente le profumazioni conferite dagli oli essenziali a quelle di natura sintetica, perché le ritengo più veritiere e soprattutto perché gli oli essenziali hanno una valenza curativa, anche per l’umore, cosa che i profumi sintetici possono solo sognarsi.

Potendo quindi scegliere, opterei mille volte per un prodotto contenente oli essenziali perfettamente bilanciati nella formula come nel caso di QLicius che un cosmetico con profumazione chimica, che al mio naso dà proprio fastidio, ma questo è solo il mio parere personale, ho semplicemente ritenuto opportuno avvisarvi sulla presenza degli oli essenziali nel detergente per permettervi di scegliere in scienza e coscienza.

Ci tengo ovviamente a precisare anche che, pur avendo pelle sensibile, non ho riscontrato alcun problema nell’utilizzo del prodotto e che lo stesso risulta gradito al moroso.

Interessanti gli attivi presenti, tra i quali spiccano indubbiamente la propoli, per le sue note proprietà antiossidanti ed antimicotiche, e l’olio essenziale di timo, che agisce da antisettico, ben bilanciati da agenti calmanti e lenitivi quali l’aloe e l’olio essenziale di lavanda, che leniscono la pelle.

La profumazione è fresca ed a primo olfatto si potrebbe definire agrumata, ma personalmente, sarà che l’adoro, avverto moltissimo la presenza di lavanda ed è per me un sollievo olfattivo.

Il mio giudizio è del tutto favorevole, dopo N tentativi di trovare un prodotto in grado di non irritare la mia pelle ultra delicata e nel contempo di darmi un’impressione di freschezza, ho finalmente trovato la quadra del cerchio.

Indubbiamente lo consiglio a chi avesse pelle estremamente delicata proprio perché non irrita in alcun modo. Consiglio inoltre di munirsi della minisize per i viaggi, perché il formato è veramente poco ingombrante ed è l’ideale da portarsi in valigia anche a voler viaggiare leggeri.

Ne approfitto anche per ricordare che il detergente intimo, come da tempo sostiene Zago, è perfetto da utilizzare come detergente viso o per lavare i capelli, provare per credere, d’altronde ha il pH giusto per tale tipo di utilizzo. Non a caso l’Azienda sulla propria pagina fb scrive quanto segue:

Alla ricerca di un prodotto anti forfora? Sapevi che un detergente delicato dal pH neutro potrebbe fare al caso tuo? 😊
Quando abbiamo creato il Detergente Intimo Propoli e Pompelmo, gli abbiamo voluto dare anche questo pregio! 🔝
Provalo come shampoo, alternandolo con un prodotto delicato: combatterà la forfora e ti darà una piacevole sensazione di freschezza! 😉
👉 Ricordati di diluirlo sempre sia come detergente intimo che come shampoo!

Avrei voluto farvi vedere la consistenza, ma non vi dico cosa sembrava sul dorso della mano, ho quindi scelto di mettere in mostra l’altro mio gatto, Nespy, che fa il timido ed  è meno sfrontato di Nubi…..

 

IMG_3300.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...