Tingere le sopracciglia con l’hennè

Le tendenze storiche legate alle sopracciglia sono state infinite, si sa: da sottili e curve, a corte e disegnate. Nel XI secolo le sopracciglia sono ritornate mediamente folte e piene e come si fa se rimane qualche buchetto? Si utilizzano matite e ombretti o esistono anche le tinture. L’idea però di mettere sul viso prodotti chimici non attira moltissimo e si cercano soluzioni Naturali. Una di questa è utilizzare l’henné.

#1 Scegliere il colore di henné più vicino al nostro colore di capelli

 Il colore deve essere ben scelto, perché l’henné non ha risultati di colorazione uguali per tutti. Quindi o avete la possibilità di provarne un po’ su una ciocca dei vostri capelli, oppure fatevi consigliare dai rivenditori, che sapranno indirizzarvi nella direzione giusta.

Per le mie sopracciglia utilizzo l’henné KHADI nella colorazione nocciola.

 

#2 Pulire il viso

L’henné non tinge in modo efficace se la pelle non è pulita a fondo. Quindi lavatevi il viso in modo accurato, concentrandovi sulle sopracciglia. Utili sono accessori come gli scovolini, che se sfregati sulle sopracciglia, possono pulirle ancora più a fondo. Dopo aver asciugato il viso, non applicate creme o trattamenti, perchè potrebbero inficiare il risultato

#3 Preparare il composto

 Nel frattempo che detergete il viso, mettete a bollire un pentolino con dell’acqua naturale, meglio non quella del rubinetto, ma quella demineralizzata o di bottiglia. Dopo esservi lavate il viso, l’acqua dovrebbe già bollire, perciò mettete un cucchiaino di henné (ne basta davvero poco) un una ciotola di ceramica o vetro e aggiungete un cucchiaino di acqua calda alla volta. Utilizzatene uno di legno e non di ferro, per non alterare il composto. Aggiungete acqua calda fino a che non otterrete un composto omogeneo e senza grumi.

#4 Preparare le sopracciglia

 Lasciate la ciotolina immersa a bagnomaria nell’acqua calda, senza però la fiamma, perchè l’henné non deve mai raffreddarsi e nel frattempo disegnate con una matita il contorno delle sopracciglia per sapere esattamente dove applicare la tintura.

#5 Applicare l’henné e lasciarlo in posa

 Una volta che la forma è quella che desiderate, con un pennellino da eyeliner applicate l’hennè in grandi quantità, pressando il più possibile per raggiungere ogni buchetto. Coprite le sopracciglia con una pellicola trasparente (bastano dei pezzettini piccoli) in modo che il composto non secchi e non raffreddi troppo. Attendete il più possibile: più tenete l’henné, più questo colorerà. Io aspetto dai 30 ai 40 min, ma se avete voglia, potete anche aumentare il tempo ad 1h.

#6 Eliminarlo con delicatezza

 Trascorso il tempo, è necessario eliminare il composto con un dischetto di cotone imbevuto di acqua. Eliminato tutto, potete applicare la vostra crema o trattamenti viso, ma evitate almeno per le prossime 24 ore di applicare qualcosa sulle sopracciglia: il colore si fisserà meglio.

La durata della tintura varia da pelle e pelle, ma sappiate che non è assolutamente paragonabile a quella di una tintura chimica. Dopo una settimana, anche 5 gg, se considerate la detersione del viso, la tintura dovrà essere rifatta. Una noia? Beh, ad essere sinceri sì, però io preferisco questo trattamento a quelli chimici.

Giulia Stellato

 

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...